CREDITO D’IMOSTA PER LA RICERCA & SVILUPPO

 

BENEFICIARI

Possono beneficiarne tutte le aziende che hanno effettuato/effettuano investimenti in Ricerca e Sviluppo dall’anno fiscale 2015 all’anno fiscale 2020.

Gli investimenti devono essere pari ad almeno 30.000,00.

SPESE AMMISSIBILI

a)  personale altamente qualificato impiegato nelle attività  di  ricerca e sviluppo, in possesso di un titolo di dottore di ricerca, ovvero iscritto ad un ciclo di dottorato presso una università italiana o estera, ovvero in possesso di laurea magistrale in discipline di ambito tecnico o scientifico;

b)  quote di ammortamento delle spese di acquisizione o utilizzazione di strumenti e attrezzature;

c)  spese  relative  a contratti di ricerca stipulati con università, enti di ricerca e organismi equiparati, e con altre imprese comprese le start-up innovative; 

d) competenze tecniche e privative industriali, anche acquisite da fonti esterne.

AGEVOLAZIONE

Credito  d’imposta  nella  misura  del  50  per  cento  delle  spese  sostenute  in  eccedenza  rispetto  alla media dei medesimi investimenti realizzati nei tre periodi d’imposta precedenti a quello in corso al 31 dicembre 2015. 

Per le imprese in attività da meno di tre periodi d’imposta, la media degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo da considerare per il calcolo della spesa incrementale  è calcolata sul minor periodo a decorrere dal periodo di costituzione.

PROCEDURA

Si tratta di incentivi automatici, nel senso che non dovrà essere presentata nessuna domanda di agevolazione, ma si procede direttamente all’utilizzazione del credito. Il riconoscimento è immediato e non soggetto ad alcuna graduatoria o valutazione.